www.segnalo.it

HOMEFORMAZIONE e Aule VirtualiBIBLIOGRAFIE e FilmografiePOLITICHE/LEGGISITOGRAFIEaltre TRACCE

UniversitÓ di Milano - Bicocca Laurea in Servizio Sociale,

Benvenuti nell'Aula virtuale del Laboratorio Politiche legislative e servizi sociali: metodi di analisi e casi pratici, Ottobre/Dicembre 2011

Docente: Paolo Ferrario paolo.ferrario@email.it

Ultimo aggiornamento: 02 settembre 2014 09.49


Indice dell'Aula virtuale (clicca sulle voci per andare direttamente alla sezione senza scorrere il testo):

1. Istruzioni d'uso dell' Aula virtuale

2. Docente: Paolo Ferrario

3. Programma del Laboratorio Ottobre/Dicembre 2011

4. Realizzazione del Laboratorio e Dispense didattiche:

5. Criteri di verifica e valutazione del Laboratorio

6. Contributi di analisi e riflessione


1. Istruzioni d'uso dell' Aula virtuale

 

Le informazioni reperibili in queste pagine non hanno alcun valore amministrativo, ma hanno la sola funzione di migliorare l'apporto didattico al corso attraverso i vantaggi comunicativi derivanti dalle tecnologie internettiane.

Per le informazioni ufficiali occorre rivolgersi agli Uffici del Corso di laurea in Servizio Sociale.

Per entrare in queste pagine occorre Cliccare  sulle righe blu sottolineate.

Per iscrivervi alla Mailing List del corso, prego inviare al mio indirizzo p.ferrario@tin.it questo messaggio : "sono <Cognome Nome> e desidero iscrivermi alla Mailing List del Laboratorio".


2. Docente


3. Programma del Laboratorio Ottobre/Dicembre 2011

 

Politiche legislative e servizi sociali: metodi di analisi e casi pratici

Laboratorio di formazione a cura del dott. Paolo Ferrario, professore a contratto annuale di Politiche sociali alla LM in Scienze pedagogiche della UniversitÓ di Milano Bicocca

Periodo: Ottobre - Dicembre 2011

Otto incontri seminariali alle seguenti date: 7, 14, 21 Ottobre; 4, 18, 25 Novembre, 2 Dicembre. Il contenuto di un altro incontro sarÓ concordato in aula con i partecipanti

 

Obiettivi

Il sistema dei servizi alla persona Ŕ attraversato da continui cambiamenti che ne mutano ruoli, funzioni e strategie operative.

L’obiettivo didattico perseguito da questo Laboratorio sarÓ di analizzare i vari fattori che entrano in gioco in tali mutamenti, organizzarli in schemi interpretativi e costruire supporti didattici per la comprensione di questi processi.

La base di riferimento sarÓ il manuale di Paolo Ferrario, Politica dei servizi sociali, Carocci Faber 2001 (che verrÓ “aggiornato” in tempo reale, attraverso l’uso della documentazione elaborata durante gli incontri formativi).

 

Contenuti e scansione degli argomenti

Il laboratorio sarÓ suddiviso in due fasi.

Nella prima verranno proposti all’attenzione alcuni metodi e tecniche per l’osservazione delle politiche legislative connesse allo sviluppo dei servizi sociali:

-          Schemi indispensabili per l’analisi professionale delle politiche legislative

-          Rassegna delle fonti informative cartacee e di quelle reperibili sul Web

-          Le parole chiave e il lessico delle politiche sociali

-          La rappresentazione storica delle politiche: le tavole di periodizzazione

-          La rappresentazione grafica delle politiche: matrici e mappe

-          Il concetto di ciclo legislativo e la sua applicazione al caso italiano, con particolare attenzione alla evoluzione del rapporto stato/regioni e le conseguenze sul funzionamento dei servizi

-          Le principali “agende politiche” nell’attuale transizione socio-economica.

Nella seconda fase si analizzeranno alcune situazioni istituzionali, organizzative e professionali anche sulla base delle proposte dei partecipanti. Inoltre saranno individuati i criteri per la costruzione di proprie bibliografie mirate in tema di bisogni e servizi alla persona.

Gli specifici argomenti potranno anche essere suggeriti attivamente dal gruppo.

 

Metodo di lavoro formativo

SarÓ allestita l’“aula virtuale” http://aulevirt.wordpress.com/ (progettata come un blocco di appunti condiviso) che si unirÓ al concreto e interattivo lavoro didattico d’aula.

Tutto il percorso sarÓ documentato attraverso una serie di Dispense didattiche, nelle quali confluiranno anche i materiali prodotti dai partecipanti (schede, riassunti, parole chiave, documenti annotati.)

Il criterio di accreditamento del Laboratorio sarÓ l’attiva partecipazione al lavoro didattico.

 

Bibliografia

Il Laboratorio si connetterÓ al monitoraggio della politica dei servizi sociali che avviene sul Blog http://polser.wordpress.com/ e sul sito http://www.segnalo.it/.


4.  Realizzazione del corso e Dispense didattiche

1░ UnitÓ Didattica, 7 Ottobre 2011, 9,30 -12,30

APPUNTI PREPARATORI DELLA DISPENSA:

  • presentazione personale: curriculum professionale
  • il programma: analisi delle parole – chiave del titolo
  • la nozione istituzionale di “Servizi alla persona e alla comunitÓ”
  • la legislazione come regolazione delle politiche
  • sito e blog di supporto a questo laboratorio:
  • Mailing List per creare la comunicazione del laboratorio
  • perchŔ un laboratorio centrato sui METODI?
  • lezione – guida in tema di: le PROFESSIONI e le POLITICHE SOCIALI
  • la lista delle DOMANDE CHIAVE nel lavoro di analisi professionale delle politiche legislative

2░ UnitÓ Didattica, 14 Ottobre 2011, 9,30 -12,30

RIPRESA DEL PERCORSO attraverso la 
  SCANSIONE DELLA DISPENSA N. 1
 
 
 la MAPPA-RETE del sistema istituzionale di offerta:
 ricognizione dei SOGGETTI ISTITUZIONALI
 
 IL CICLO DELLE POLITICHE LEGISLATIVE E LA
REGOLAZIONE ISTITUZIONALE NEL PERIODO 1997-2001
 
  FEEDBACK SULLE FASI PRECEDENTI
  EFFETTI SUL TEMPO ATTUALE
 
 INTRODUZIONE AD ALCUNI STRUMENTI OPERATIVI:
 
 la MATRICI DEI TESTI REGOLATIVI
 le MAPPE COGNITIVE
 le PERIODIZZAZIONI
 Le DEFINIZONI nei testi regolativi
 L’USO DELLE DOMANDE CHIAVE

 

3░ UnitÓ Didattica, 21 Ottobre 2011, 9,30 -12,30

APPUNTI DELL INCONTRO DEL 21 OTTOBRE 2011

 SCANSIONE DELLA DISPENSA N. 2 E APPROFONDIMENTI

 STRUMENTI DI ANALISI
 MAPPE CONCETTUALI
 SISTEMA
 ELEMENTI DEL SISTEMA
 MATRICI
 LISTE
 “GRAPPOLI ASSOCIATIVI”
 
  REGOLAZIONI NORMATIVE DA  METTERE IN ANALISI:
 il MODELLO LOMBARDO DEI SERVIZI SOCIOSANITARI
 POLITICHE LEGISLATIVE E HANDICAP
 LA REGOLAZIONE NORMATIVE DELLE COOPERATIVE SOCIALI
 RAPPORTI AMMINISTRATIVI CON IL SISTEMA PUBBLICO
 POLITICHE LEGISLATIVE E SERVIZI PSICHIATRICI
 OSPEDALI PSICHIATRICI GIUDIZIARI

 FONTI INFORMATIVE CITATE:
 TERZO SETTORE A Z
 GRUSOL
 HANDYORG

4░ UnitÓ Didattica, 4 Novembre 2011, 9,30 -12,30

Analisi del modello lombardo dei servizi sociali, sociosanitari e sanitari attraverso gli strumenti metodologici illustrati nel laboratorio Ottobre-Dicembre 2011
RIPRESA DEL PERCORSO con particolare riferimento alla dispensa n. 3
 i FLUSSI DI SPESA del sistema dei servizi sociali e sanitari
 le politiche sociali della Regione Lombardia: periodizzazione
 tendenze di politica legislativa dopo il 1977
 il “governo” delle tre reti
 le Legge regionale 3/2008: matrice, mappa, distribuzione dei compiti istituzionali
 la rete sanitaria
 la rete sociale
 la rete sociosanitaria
 i processi amministrativi di attuazione

5░ UnitÓ Didattica, 18 Novembre 2011, 9,30 -12,30

DISABILITA’ E HANDICAP. Le politiche legislative statali e della Regione Lombardia illustrate attraverso gli strumenti metodologici del laboratorio Ottobre-Dicembre 2011, A cura di Paolo Ferrario, 18 Novembre 2011
 
 Mappa cognitiva: dai bisogni, attraverso la domanda, verso l’offerta
 una chiave di analisi condivisa: danno, disabilitÓ, handicap
 periodizzazione delle politiche legislative per l’handicap
 tavola delle indennitÓ economiche
 la “legge quadro” 104/1992
 matrice della Legge 104/1992
 i ruoli istituzionali
 gli accordi di programma per l’integrazione delle politiche
 la Legge 162/1998
 la Legge 6/2004 sull’ amministratore di sostegno
 le politiche per l’handicap della Regione Lombardia: periodizzazione
 le regolazione delle unitÓ di offerta sociali e sociosanitarie:
 

6░ UnitÓ Didattica, 25 Novembre 2011, 9,30 -12,30

SERVIZI DI SALUTE MENTALE. Le politiche legislative statali e della Regione Lombardia, a cura di Paolo Ferrario, 25 Novembre 2011
 
 Mappa cognitiva: i fattori della domanda psichiatrica
 due schemi utili ad esaminare gli sviluppi delle politiche psichiatriche
 il ruolo determinante dello psichiatra Franco Basaglia. Le biografie e le politiche
 periodizzazione delle politiche legislative statali per la salute mentale
 Erving Goffman, il concetto di “istituzione totale”
 
 le leggi del primo novecento: consolidamento delle istituzioni manicomiali attraverso i ricoveri coatti

 la legislazione della fine anni sessanta: ospedali psichiatrici specializzati e servizi territoriali

 la legge simbolo “180/1978”: le procedure per i trattamenti sanitari obbligatori. Matrice delle regole e diagramma di procedura
 le politiche psichiatriche della Regione Lombardia: periodizzazione
  Mappa delle unitÓ di OFFERTA: Area rialilitativa, area assistenziale, area sociale
 Dati sul sistema regionale dei servizi psichiatrici
 i successivi PIANI SOCIOSANITARI
 la situazione istituzionale degli OSPEDALI PSICHIATRICI GIUDIZIARI
 

7░ UnitÓ Didattica, 2 Dicembre 2011, 9,30 -12,30

Soggetti del “TERZO SETTORE”
Una ricognizione sulle politiche legislative
a cura di Paolo Ferrario
2 dicembre 2011
 Mappa cognitiva: i soggetti del “terzo settore” nel quadro dei servizi alla persona
 periodizzazione delle politiche legislative statali sui soggetti di “terzo settore”
 
 analisi delle specifiche istituzioni che appartengono al “campo” del “terzo settore”
 
 la Legge 328 come “ripasso” sui soggetti pubblici e privati del sistema dei servizi
 le Cooperative sociali: analisi funzionale tramite la legislazione. Tipi di cooperative; atti per la loro costituzione; caratteristiche culturali; attori organizzativi: tipi di cooperative sociali; le piccole cooperative
 i soggetti del “volontariato”: analisi funzionale tramite la legislazione

8░ UnitÓ Didattica: lezione virtuale

 lezione virtuale di rilettura del percorso didattico effettuata attraverso una Dispensa metodologica e relative Audio Lezioni


5. Criteri di verifica e valutazione del Laboratorio

 

6. Contributi di analisi e riflessione: